Per partner specializzati

Funzionamento di una pompa di calore

L'aria, il suolo e l'acqua accumulano inesauribili quantità di calore disponibile gratuitamente, che la pompa di calore utilizza per riscaldare gli ambienti.

La pompa di calore porta l'energia sottratta alla sorgente esterna alla temperatura richiesta per il riscaldamento mediante un processo termodinamico. All'interno del sistema circola un fluido refrigerante che, sottoposto a compressione, si riscalda, evapora e cede il calore all'acqua del sistema di riscaldamento. In seguito diventa di nuovo liquido e il ciclo ricomincia.

  1. Evaporazione
    Un fluido di lavoro freddo assorbe il calore ambiente ed evapora.

  2. Compressione
    Il fluido di lavoro viene portato ad alta pressione e si riscalda.

  3. Condensazione
    Il fluido di lavoro cede il calore assorbito e diventa di nuovo liquido.

  4. Espansione
    Il fluido di lavoro abbassa la propria pressione e temperatura ed è di nuovo in grado di assorbire calore ambiente.