Per partner specializzati

Il sito web potrebbe essere visualizzato in modo errato.

Lei sta usando un browser che non è supportato da questo sito web di Meier Tobler.
Questo può provocare errori di visualizzazione. Per un'esperienza ottimale, si prega di visitare il nostro sito con un browser più recente.

Pompe di calore – salvaguardano l'ambiente e riducono le spese

Energia rinnovabile
Le pompe di calore trasformano direttamente l'energia presente nell'aria esterna, nel suolo o nell'acqua di falda in energia per il riscaldamento.
Energia pulita
Le pompe di calore non generano alcuna emissione di CO₂ e beneficiano perciò di incentivi finanziari erogati dalla Confederazione e dai Cantoni.
Energia conveniente
Le pompe di calore sono invero comparativamente più care al momento dell'acquisto, ma risultano molto vantaggiose in termini di spese operative.

Funzionamento ed energia operativa

L'aria, il suolo e l'acqua accumulano inesauribili quantità di calore che sono disponibili gratuitamente. La pompa di calore sfrutta una di queste fonti allo scopo di riscaldare l'interno delle case. L'energia termica sottratta viene innalzata alla temperatura richiesta per il riscaldamento mediante un processo termodinamico: nella pompa di calore circola un fluido refrigerante che, sottoposto a compressione, si riscalda, evapora e cede il calore all'acqua del sistema di riscaldamento. In seguito diventa di nuovo liquido e il ciclo ricomincia. Per il funzionamento della pompa di calore è richiesta energia elettrica. Se questa è prodotta da un impianto fotovoltaico, il riscaldamento a pompa di calore raggiunge l'autarchia energetica, con risorse rinnovabili al 100%.


  1. Evaporazione
    Un fluido di lavoro freddo assorbe il calore ambiente ed evapora.

  2. Compressione
    Il fluido di lavoro viene portato ad alta pressione e si riscalda.

  3. Condensazione
    Il fluido di lavoro cede il calore assorbito e diventa di nuovo liquido.

  4. Espansione
    Il fluido di lavoro abbassa la propria pressione e temperatura ed è di nuovo in grado di assorbire calore ambiente.

Ambiti di impiego e tipologie di pompa di calore

Le pompe di calore fanno parte delle tecnologie di riscaldamento più efficienti e affidabili. Oggi rappresentano la prima scelta tanto per le nuove costruzioni quanto per i risanamenti. Molti degli apparecchi compatti di ultima generazione per case unifamiliari e bifamiliari possono essere gestiti online. La scelta della sorgente termica – aria, suolo o acqua – dipende da diversi fattori, come le dimensioni del terreno e la situazione geologica locale. Le spese di investimento iniziale variano in funzione del tipo di pompa di calore.

  • Pompe di calore aria-acqua

    Queste pompe di calore sono comparativamente convenienti e flessibili per quanto riguarda il luogo di installazione.

  • Pompe di calore terra-acqua

    Lo sfruttamento del calore presente nel sottosuolo tramite sonde geotermiche permette di ottenere un rendimento elevato.

  • Pompe di calore acqua-acqua

    Soluzione alternativa alle pompe di calore geotermiche quando è disponibile acqua di falda a una profondità adeguata.

Sistematicità: elettricità solare per la pompa di calore

L'energia trasformata da una pompa di calore per il riscaldamento proviene direttamente dall'ambiente. Ed è gratuita. Rispetto agli impianti a gasolio o a gas, l'elettricità richiesta per il funzionamento della pompa di calore genera una spesa energetica che si attesta a circa il 25%. Tali costi possono essere ulteriormente ridotti se l'energia elettrica non proviene dalla rete, bensì dal tetto della casa: un proprio impianto fotovoltaico rappresenta un passo in più verso l'indipendenza delle fonti energetiche esterne e il risparmio a lungo termine.

Opuscolo SmartSolar (PDF)

Ammodernare il riscaldamento

Scoprite online in pochi passaggi come potete riscaldare meglio in futuro.

Prima consulenza

Approfittate del nostro servizio di consulenza gratuito per rendere il riscaldamento sostenibile.